Audit Energetico

Si basa sulla raccolta dati ed informazioni per descrivere il processo di utilizzazione identificando i flussi energetici in input ed output ed il relativo bilancio; L’obiettivo è determinare e qualificare i punti dove poter fare efficienza energetica, ridurre gli sprechi o i costi operativi.

Possono essere attuati due tipi di interventi:

  • Preliminare, di carattere speditivo, low cost. Si basa su dati già esistenti ed un sopralluogo per valutazione macroscopica.
  • Dettagliato, analisi di dettaglio con lo scopo di quantificare i consumi energetici e le perdite, richiede campagne di misura specifiche.

L'Audit Energetico è previsto dal D.Lgs. 4 luglio 2014 , n. 102 . Attuazione della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE.

E' rivolto alle imprese che occupano più di 250 persone, il cui fatturato annuo supera i 50 milioni di euro o il cui totale di bilancio annuo supera i 43 milioni di euro;
Il termine ha come data il 05/12/2015. Va ripetuto ogni 4 anni e viene affidato a persone qualificate.

 

Con quemi trovi un partner professionale, sempre pronto a forniti i servizi più efficaci.

Rivolgiti a noi

Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive